Io sto con Bogart


Dall’1 al 29 giugno 2014 presso il MIC – Museo Interattivo del Cinema, Fondazione Cineteca Italiana presenta IO STO CON BOGART, rassegna in 11 film con protagonista Humphrey Bogart: uno dei più grandi miti del cinema hollywoodiano, più che un attore, una leggenda della storia del cinema.

Un newyorchese DOC ricco di talento e bravissimo nel dominare l’obiettivo, che con il suo carisma ha appassionato il pubblico di generazione in generazione. A lasciare il segno il fascino che esercitava sulle donne; i personaggi che ha interpretato, tutti nel bene o nel male accomunati da un senso di lealtà, generosità ed eroismo, e naturalmente le sue indubbie qualità recitative.
Bogart iniziò la sua carriera con qualche ruolo teatrale, ma fu solo quando venne scritturato dalla Warner negli anni ’30 che cominciò la sua fortuna.

La rassegna prende il via con Gli angeli con la faccia sporca (1938) di Michael Curtiz, il film che gli diede popolarità, in cui veste i panni di un famoso gangster che torna nella sua città di origine; sarà Curtiz ad avere il privilegio di dirigerlo nel capolavoro Casablanca (1942), dove Bogart scrisse la storia del cinema gestendo il Rick’s Bar di Casablanca. Curtiz lo dirige anche in Non siamo angeli (1955) in cui è nel ruolo di un galeotto evaso.
A suo agio nei gangster movie, come si può chiaramente notare nel capolavoro Una pallottola per Roy (1941) di Raoul Walsh, indossa perfettamente anche i panni di eroi maledetti come Sam Spade, detective cinico, ma dal cuore tenero, nel film Il mistero del falco, diretto da John Huston, che inaugurò la grande stagione del noir americano. In programma anche La città è salva, diretto da Raoul Walsh e Bretaigne Windust, dove Bogart diventa un procuratore generale che deve proteggere la sua testimone numero uno. In rassegna anche due film diretti da William Wyler, Strada sbarrata (1937) e Ore disperate (1955) dove emergerà il suo lato di attore comico e dai sentimenti paterni. Non poteva mancare Il grande sonno (1946) di Howard Hawks, dove il mito di Hollywood è Philip Marlowe, investigatore che dovrà risolvere un caso in un’atmosfera morbosa di complotto e seduzione. Nicholas Ray, infine lo dirige in Il diritto di uccidere (1950), dove con grande abilità veste i panni di uno sceneggiatore in crisi sospettato di omicidio. Da non perdere anche La fuga (1947) diretto da Delmer Daves, noir che parte con la bellissima sequenza girata in soggettiva, dove il personaggio interpretato da Bogart è costretto a sottoporsi a una plastica facciale per non farsi prendere dalla polizia.

CALENDARIO E SCHEDE FILM

Domenica 1 giugno
h 15.00
Gli angeli con la faccia sporca (Michael Curtiz, USA, 1938, b/n, 97’)
Rocky Sullivan, un famoso gangster, uscito di prigione torna nel quartiere dove é cresciuto, e scopre che il suo compagno delle prime bravate si è fatto prete. Quando quest’ultimo viene minacciato di morte, Rocky interverrà in suo aiuto.
h 17.00
Il mistero del falco (John Huston, USA, 1941, b/n, 101’)
Un film carico d’ironia, suspense e ritmo infallibile, racconta la storia di Sam Spade, investigatore privato, alle prese con avventurieri in acerrima lotta per il possesso di una statuetta d’oro puro che raffigura un falcone. L’oggetto passa di mano in mano ma l’oro è falso.
h 19.00
Il grande sonno (Howard Hawks, USA, 1946, b/n, 114’)
Philip Marlowe, é il detective che ha il compito di porre fine alle intimidazioni dirette alla figlia minore del generale Sternwood: ma il caso è più complesso, e anche la figlia maggiore verrà coinvolta in un’atmosfera morbosa di complotto e seduzione tra ricatti, omicidi, furti e bische clandestine.

Venerdì 6 giugno
h 17.00
Ore disperate (William Wyler, USA, 1955, b/n, 112’)
Tre banditi evasi dal carcere si rifugiano nella casa di una coppia borghese con figli e li tengono in ostaggio. Anche se la polizia ha perso le loro tracce le ore non passano più, il denaro non arriva all’ora stabilita e la situazione si fa sempre più angosciante, tanto da rendere i rapporti fra i tre sempre più insicuri così da compromettere il colpo.
h 19.00
Casablanca (Michael Curtiz, USA, 1942, b/n, 102’)
Casablanca, Marocco, Seconda guerra mondiale. Una coppia di europei ricercati dai tedeschi ha bisogno di documenti falsi per lasciare il Paese. Li aiuterà Rick, il proprietario del locale più famoso della città, che ebbe con la donna in fuga una relazione da entrambi non dimenticata.

Domenica 8 giugno
h 15.00
Una pallottola per Roy (Raoul Walsh, USA, 1941, b/n, 100’)
Un pericoloso rapinatore, Roy Earl, viene graziato e rimesso in libertà dopo una lunga detenzione in carcere. Una volta uscito, riprende i contatti con altri malviventi e insieme progettano un nuovo colpo che fra amori, fraintendimenti e inseguimenti finirà nel modo più tragico.
h 17.00
Strada sbarrata (William Wyler, USA, 1937, b/n, 93’)
È la storia del ritorno a casa di un gangster, che si rivelerà però fallimentare, dato che la madre lo respingerà e la ragazza di cui era innamorato è diventata una prostituta. Disperato per la sua presenza ormai anonima, decide di realizzare un supercolpo che però non andrà a buon fine.
h 19.00
La fuga (Delmer Daves, USA, 1947, b/n, 106’)
Un uomo condannato ingiustamente per uxoricidio evade dal carcere e, aiutato da una donna che crede nella sua innocenza, si sottopone a una plastica facciale per evitare di essere riconosciuto. Nonostante il nuovo volto, sarà comunque inseguito dalla polizia.

Giovedì 12 giugno
h 17.00
Non siamo angeli (Michael Curtiz, USA, 1955, col., 106’)
Tre galeotti evasi arrivano in una famiglia francese dove tutto va a rotoli. In due giorni sistemano ogni cosa e grazie alla conoscenza di questa famiglia semplice e modesta comprendono la cosa giusta da fare.
h 19.00
La città è salva (Bretaigne Windust, Raoul Walsh, USA, 1951, b/n, 87’)
Un procuratore generale indaga su un’azienda specializzata in assassinii su commissione, ma la sua testimone numero uno viene uccisa. Quando trova una ragazza che ha molte informazioni, fa di tutto per proteggerla.

Venerdì 13 giugno
h 17.00
Il diritto di uccidere (Nicholas Ray, USA, 1950, b/n, 94’)
Dixon Steele, reduce di guerra, è uno sceneggiatore di Hollywood in crisi, soggetto a inconsulti scoppi di violenza. Sospettato dell’assassinio di una ragazza, è discolpato da una vicina di casa che s’innamora di lui: la loro relazione, però, diventa presto tempestosa…
h 19.00 Il grande sonno (Howard Hawks, USA, 1946, b/n, 114’) Replica

Domenica 15 giugno
h 15.00 Casablanca (Michael Curtiz, USA, 1942, b/n, 102’) Replica

Giovedì 19 giugno
h 19.00 Una pallottola per Roy (Raoul Walsh, USA, 1941, b/n, 100’) Replica

Domenica 22 giugno
h 15.00 Il mistero del falco (John Huston, USA, 1941, b/n, 101’) Replica

Venerdì 27 giugno
h 17.00 Gli angeli con la faccia sporca (Michael Curtiz, USA, 1938, b/n, 97’) Replica

Domenica 29 giugno
h 15.00 Strada sbarrata (William Wyler, USA,  1937, b/n, 93’) Replica
h 17.00 Ore disperate (William Wyler, USA, 1955, b/n, 112’) Replica

INFO
info@cinetecamilano.it
www.cinetecamilano.it
T 02 87242114

Cineteca Milano @cinetecamilano

MODALITÀ D’INGRESSO ALLE PROIEZIONI
Biglietto d’ingresso intero: € 5,50
Biglietto d’ingresso ridotto: € 4,00
Biglietto d’ingresso adulto + bambino: € 6,o0

UFFICIO STAMPA
Cristiana Ferrari ufficiostampa@cinetecamilano.it – 0287242114 – M 3337357510

Sto caricando la mappa ....

Date/Time
Date(s) - 01/06/2014 - 29/06/2014
All Day

Location
MIC - Museo Interattivo del Cinema, Fondazione Cineteca Italiana

Category(ies) No Categorie

Lascia un commento