La meglio gioventù: novísimos cineastas italianos


Dodici lungometraggi che rappresentano anche il primo ciak per autori poi diventati famosi, come Paolo Sorrentino, Daniele Vicari o Vincenzo Marra. Tutti, in ogni caso, film con un’identità propria marcata che ci guidano alla scoperta di un’Italia non convenzionale: dalle “periferie” della Sardegna ai conflitti paterno-filiali (che sembrano costituire quasi un filone a sé per molti giovani cineasti italiani), dai conti in sospeso con la memoria (storica, personale) allo scontro con culture. e sottoculture che caratterizzano il Bel Paese di oggi. Si intrecciano a queste storie difiction (ma hanno ancora senso queste etichette?) quelle narrate da quattro documentari che, per molti, rappresenteranno la vera “scoperta” di questa rassegna, curata da Daniela Aronica, Direttore del Centro di Studi sul Cinema Italiano. Questi i film e le date in programma:
 
1. Alessandro Angelini, L’aria salata (2007) / 11-12 maggio
2. Daniele Gaglianone, I nostri anni (2001) / 22-23 maggio
3. Alina Marazzi, Un’ora sola ti vorrei (2002) / 4 maggio
4. Pietro Marcello, Il passaggio della linea (2007) / 24 maggio
5. Vincenzo Marra, Tornando a casa (2001) / 9-10 maggio
6. Salvatore Mereu, Ballo a tre passi (2003) / 6-7 maggio
7. Francesco Munzi, Saimir (2005) / 15-16 maggio
8. Laura Muscardin, Giorni (2001) / 18-19 maggio
9. Fausto Paravidino, Texas (2005) / 13-14 maggio
10. Francesco Patierno, Pater familias (2003) / 15-16 maggio
11. Enrico Pau, Pesi leggeri (2002) / 19-20 maggio
12. Andrea Porporati, Sole negli occhi (2001) / 21-22 maggio
13. Costanza Quatriglio, Il mondo addosso (2006) / 6 maggio
14. Paolo Sorrentino, L’uomo in più (2001) / 8-9 maggio
15. Marco Turco, In un altro paese (2005) / 23 maggio

16. Daniele Vicari, Velocità massima (2002) / 4-5 maggio 

 Patrocinato dall`Istituto Italiano di Cultura di Barcellona

Mappa non disponibile

Date/Time
Date(s) - 04/05/2009 - 24/05/2009
All Day

Location

Category(ies) No Categorie

Lascia un commento