Lo sguardo non mente. La verità in 1/125 di secondo


45 stampe di Riccardo Ghilardi | Casa del Cinema, Roma

Dal 3 marzo al 1° aprile la Casa del Cinema di Villa Borghese ospita il progetto integrale del lavoro di Riccardo Ghilardi: 45 stampe in grande formato e nuovi ritratti inediti tra cui i primi due di un nuovo progetto rivolto agli artisti internazionali.

L’attore è pronto sul set. Lights! … e le luci s’impadroniscono della scena. Camera! … e tutto è pronto davanti e dietro l’obiettivo. Action! … e … niente! Nessuno recita. Non s’innesca la finzione. Non c’è copione da seguire o personaggio da interpretare. Niente antagonista, comparsa, suggeritore. Niente regista, né sceneggiatore. Manca perfino il pubblico. Di fronte all’attore c’è solo un fotografo, che vuole gli occhi in macchina, pone una domanda a bruciapelo e coglie la risposta tra due battiti di ciglia, quando la mente sta ancora maturando un’ipotesi, ma gli occhi hanno già consegnato la verità. 

Riccardo Ghilardi ha sottoposto alla sua macchina della verità un gran numero di attori, registi, produttori, ma anche compositori di colonne sonore, fotografi, doppiatori. Premi Oscar e giovani emergenti, tutti a doversela vedere con una domanda inaspettata e sconosciuta, servita col sorriso disarmante da Riccardo e soprattutto con il centoventicinquesimo di secondo in cui lo sguardo non mente. Un lavoro di oltre tre anni che culmina, in una mostra delle foto riprodotte in grande formato ed esposte dal 3 Marzo al 1 Aprile a Roma nelle sale della  Casa del Cinema di Villa Borghese con gli allestimenti a cura di Annamaria De Marchi e in un volume edito da DRAGO che raccoglie in 150 pagine gli scatti di Ghilardi. Il libro è curato da Ludovica Damiani e Francesca Lanaro, con l’introduzione di Marco Müller, una breve e divertente premessa di Enrico Lucherini e un autentico diario di viaggio del fotografo, figlio diretto della poesia con cui legge la realtà.
Testo introduttivo della mostra di Caterina D’Amico.

In mostra verrà esposto il progetto integrale del lavoro (45 stampe 100x150cm) e verranno presentati nuovi ritratti inediti (Pupi Avati, Luca Zingaretti, Filippo Nigro, Claudio Santamaria, Piera Detassis, Alba Rohrwacher) tra cui i primi due di un nuovo progetto rivolto agli artisti internazionali, Richard Gere e Wim Wenders.
Mappa non disponibile

Date/Time
Date(s) - 03/03/2012 - 01/04/2012
All Day

Location

Category(ies) No Categorie

Lascia un commento