Omaggio a Alejandro Jodorowski


Una breve ma preziosa rassegna dedicata a uno degli artisti più eccentrici e visionari del ‘900: il cileno Alejandro Jodorowsky. Scrittore, fumettista, saggista, drammaturgo, poeta, esperto di tarocchi, regista teatrale e cineasta, Jodorowsky è stato ed è un autentico autore di culto che ha saputo rinnovare la poetica surrealista (André Breton fra i suoi punti di riferimento) arricchendola di derive di stampo politico, filosofico, spirituale e magico. L’omaggio che qui presentiamo prevede i suoi tre film più celebri (El topo, La montagna sacra, Santa sangre), il suo ultimo lungometraggio (La danza della realtà, autobiografia immaginaria a partire da fatti e personaggi reali) e soprattutto un’opera inedita, Jodorowsky’s Dune. Il documentario ricostruisce la storia di un progetto assolutamente unico: era il 1975, Jodorowsky era la massimo della popolarità e si mise in testa di realizzare il film più importante della storia del cinema, traendo spunto dai romanzi di Frank Herbert. Si sarebbe intitolato Dune e doveva essere un’opera rivoluzionaria, girata in 70mm e in grado di cambiare la mentalità delle giovani generazioni fornendo nuovi modelli di riferimento. Per fare questo il regista aveva coinvolto (e ottenuto!) la partecipazione di un team incredibile che comprendeva i designer H.R. Giger, Moebius e Chris Foss, oltre all’esperto di effetti speciali Dan O’Bannon, le musiche dei Pink Floyd e attori come David Carradine, Mick Jagger, Salvador Dalì e Orson Welles. Ma a preproduzione finita e storyboard completato, venne meno il finanziamento di Hollywood e Jodorowsky non riuscì a girare il film (poi realizzato da David Lynch con un progetto diverso e un risultato assai discutibile). Come ricorda nel documentario il regista Nicolas Winding Refn, amico personale di Jodorowsky, è impossibile determinare quanto e come sarebbe cambiato il concetto di blockbuster se alla fine degli anni ’70, quando questo tipo di modalità produttiva stava emergendo, il punto di riferimento del cinema d’intrattenimento fosse diventato il Dune immaginato dal regista messicano invece del Guerre stellari di Lucas.

Sto caricando la mappa ....

Date/Time
Date(s) - 12/06/2015 - 18/06/2015
All Day

Location
MIC - Museo Interattivo del Cinema, Fondazione Cineteca Italiana

Category(ies) No Categorie

Lascia un commento