QUEERING ROMA Festa del cinema lgbtq della Capitale


Una manifestazione organizzata dall’associazione Armilla, con il contributo della Provincia di Roma e in collaborazione con il Torino GLBT Film Festival Da Sodoma a Hollywood. Queering Roma è l’appuntamento con cui la Capitale si impegna a mantenere viva l’attenzione su una cinematografia che ha raggiunto grande importanza e dignità nel mondo.
Il respiro internazionale, l’approccio curioso e multiforme a tutte le sfaccettature del mondo LGBTQ, la possibilità di fruire di film esclusi dai circuiti ufficiali di distribuzione, sono questi gli elementi fondamentali che caratterizzano la Festa del Cinema Lesbico Gay Bisex Trans Queer della Capitale.

Tra le novità di quest’anno il cambio sede. Sarà la Casa del Cinema ad ospitare la terza edizione che tinge così di arcobaleno la splendida cornice di Villa Borghese. E non mancano inserti e attraversamenti multidisciplinari nonchè gli appuntamenti della domenica mattina. Queering Roma è cinema, memoria, mostre, letteratura

CINEMA. La proposta artistica porta lo spettatore al centro delle vite delle persone LGBTQ, dando la possibilità a tutti di conoscere storie, contraddizioni, sentimenti e passioni spesso assenti dai palinsesti culturali dominanti. I film in programma riescono a smascherare stereotipi e pregiudizi ancora largamente diffusi, non solo mettendo in luce ipocrisie e forme di discriminazione ma anche mostrando i difficili percorsi intrapresi da gay, lesbiche e persone transessuali per l’affermazione dei propri diritti.

MEMORIA. Particolare attenzione viene dedicata alla storia della comunità LGBTQ italiana, con titoli come “FUORI!”, documentario incentrato sul racconto della fondazione della prima associazione gay italiana.
In occasione del ventennale della morte di Ottavio Mai (1946-1992), regista, poeta e omosessuale militante, Queering Roma dedica un tributo alla sua figura di innovatore del movimento omosessuale italiano e, più in generale, del tessuto culturale di un’Italia gravata dal pregiudizio contro la diversità.

MOSTRE. Gli spazi espositivi della Casa del Cinema accolgono per tre settimane una mostra documentaria e una mostra fotografica tracciando un’immaginaria linea che dagli anni Settanta arriva all’oggi. Da C’era una volta L’Occhio, L’Orecchio e La Bocca, a cura di Francesco Pettarin a partire da materiali gentilmente forniti da Gianni Romoli e Silvia Viglia, si passa a Gender Utopia. Dalla favola di Adamo ed Eva al genere come utopia a cura di Francesco Paolo del Re.

LETTERATURA. Due appuntamenti dedicati alle scritture LGBTQ realizzato in collaborazione con Francesco Gnerre, uno dei massimi esperti italiani del settore. Un punto di partenza per ulteriori futuri approfondimenti che promette per l’anno prossimo il lancio di una sezione letteraria più articolata e strutturata.

I FILM SONO IN VERSIONE ORIGINALE CON SOTTOTITOLI IN ITALIANO

I biglietti per gli spettacoli saranno in vendita presso il botteghino della Casa del Cinema durante i giorni di programmazione al costo di:
– 5 Euro per gli spettacoli in sala Deluxe
– 3 Euro per gli spettacoli in sala Kodak
fatta eccezione per gli spettacoli per i quali la proiezione sarà gratuita (vedi programma).
Prevendita:
E’ possibile acquistare i biglietti presso le prevendite abituali del circuito Amit Vivaticket che applicheranno al costo del biglietto i diritti di prevendita. I posti non sono numerati.

Sto caricando la mappa ....

Date/Time
Date(s) - 23/11/2012 - 25/11/2012
All Day

Location
Casa del Cinema

Category(ies) No Categorie

Lascia un commento