Storie del nostro cinema: documentari sui grandi protagonisti del cinema italiano


Negli ultimi anni è stata riavviata una riflessione sul grande cinema italiano del passato anche grazie ai lavori di giovani filmaker, che hanno riscoperto aspetti e figure a volte trascurate o interpretato in una chiave nuova il cinema italiano dell’epoca d’oro. Questi lavori, capaci di coinvolgere gli spettatori e narrare la storia del cinema in maniera appassionante, sono tra i prodotti meno visti sul territorio e meno pubblicizzati dai media. Dopo qualche saltuaria apparizione in uno o due festival, scompaiono dal radar per riapparire, i più fortunati, sui canali televisivi che a volte contribuiscono a realizzarli.

Per questo motivo Maurizio di Rienzo e Vincenzo Scuccimarra propongono una rassegna di documentari sui grandi film e i grandi personaggi del cinema italiano accompagnati da un regista o un attore di oggi, devoto all’ argomento o alla personalità presentati nel documentario.

La rassegna “Storie del nostro cinema” sarà ospitata dal 18 settembre al 2 dicembre 2012 dalla Casa del Cinema di Villa Borghese – struttura promossa dall’Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico di Roma Capitale con la collaborazione dell’Assessorato alla Cultura, Arte e Sport della Regione Lazio e del Dipartimento della Gioventù – Presidenza del Consiglio dei Ministri, con la direzione artistica di Caterina d’Amico e la gestione di Zètema Progetto Cultura.

Un modo per raccontare il cinema italiano ai più giovani, proiettare documentari di valore che non riescono ad ottenere una diffusione adeguata e, allo stesso tempo, creare un’occasione di incontro e di conversazione sul cinema per studenti, professionisti, appassionati, aspiranti filmaker e il pubblico affezionato al grande cinema italiano. Per ravvivare in maniera moderna, non pedante né scolastica, il discorso sul cinema italiano attraverso la rievocazione di personaggi e film leggendari; la scoperta di aspetti inediti o poco conosciuti e la rivelazione di inaspettate consonanze tra autori e attori di oggi e quelli di ieri.

Ogni opera presentata sarà accompagnata da un personaggio del cinema italiano contemporaneo devoto al protagonista o all’argomento trattato dal documentario. E sarà interessante verificare quanto i protagonisti del cinema di oggi si ispirino o si confrontino con le grandi figure del passato. Ad esso, oltre che ad ovviamente gli autori, si potranno anche affiancare dei prestigiosi testimoni d’epoca, a creare una triangolazione di sguardi feconda di spunti. E ci piace pensare che il confronto con il passato possa essere uno stimolo per parlare anche dell’attualità e che, certi temi o argomenti evocati dai documentari, possano suggerire anche come affrontare le sfide del presente.

PROGRAMMA

MARTEDI 18 SETTEMBRE
Sala Kodak ore 17.00
L’IMPORTANZA DI ESSERE SCOMODO: GUALTIERO JACOPETTI di Andrea Bettinetti
Italia, 2010, 90’

Storia della figura di culto di Gualtiero Jacopetti: soldato, partigiano, spia, giornalista, regista, playboy, attore, viaggiatore instancabile L’uomo spesso accusato di essere il padre del cinema e della televisione trash con il suo shockumentary ‘Mondo Cane’. Un mix tra un film horror e un reportage che ha attratto nel tempo gli spettatori di tutto il mondo dando origine a imitazioni infinite e influenzare profondamente la televisione contemporanea.
Accompagnato da Gianfranco Pannone

GIOVEDI 20 SETTEMBRE
Sala Kodak ore 17.00
MARIO BAVA – OPERAZIONE PAURA
di Gabriele Acerbo e Roberto Pisoni
Italia, 2004, 53’

Il documentario ripercorre la carriera del grande maestro e pioniere del genere horror attraverso materiali d’archivio, i ricordi dei familiari (il figlio Lamberto), le testimonianze esclusive di autori stranieri che hanno amato e più volte citato i suoi film (Roger Corman, Roman Coppola, Quentin Tarantino), dei suoi attori (John Phillip Law, Barbara Steele, Elke Sommer), dei tecnici, registi, produttori e sceneggiatori che hanno lavorato con lui (Carlo Rambaldi, Alberto Bevilacqua, Dario Argento, Mario Monicelli, Massimo De Rita, Alfredo Leone) e di storici del cinema (Tim Lucas, Callisto Cosulich).
Accompagnato da Cosimo Alemà

DOMENICA 23 SETTEMBRE

Sala Kodak ore 17.00 • Replica
L’IMPORTANZA DI ESSERE SCOMODO: GUALTIERO JACOPETTI di Andrea Bettinetti
Italia, 2010, 90’
MARIO BAVA – OPERAZIONE PAURA
di Gabriele Acerbo e Roberto Pisoni
Italia, 2004, 53’

MARTEDI 9 OTTOBRE
Sala Kodak ore 17.00
DANTE FERRETTI, SCENOGRAFO ITALIANO
di Gianfranco Giagni
Italia, 2010, 60’

La storia di Dante Ferretti, grande scenografo, artista e art director internazionale, dalle origini alla ribalta mondiale del più grande cinema d’autore. Ferretti tra Fellini e Scorsese, da Cinecittà a Hollywood con il successo del più importante cinema italiano ed internazionale.
La proiezione sarà seguita da un incontro degli autori con un ospite da confermare

GIOVEDI 11 OTTOBRE
Sala Kodak ore 17.00
L’ULTIMO GATTOPARDO: RITRATTO DI GOFFREDO LOMBARDO di Giuseppe Tornatore
Italia, 2010, 104’

Dedicato al fondatore della Titanus, Goffredo Lombardo, uno dei più importanti produttori italiani.
La proiezione sarà seguita da un incontro degli autori con un ospite da confermare

DOMENICA 14 OTTOBRE
Sala Kodak ore 17.00 • Replica
DANTE FERRETTI, SCENOGRAFO ITALIANO
di Gianfranco Giagni Italia, 2010, 60’
L’ULTIMO GATTOPARDO: RITRATTO DI GOFFREDO LOMBARDO di Giuseppe Tornatore
Italia, 2010, 104’

MARTEDI 27 NOVEMBRE
Sala Kodak ore 17.00
BUONASERA AROLDO, BUONASERA GIULIANA di Anna Testa
Italia, 2007,48’

Allegato al libro, il film-documentario su Aroldo Tieri e Giuliana Lojodice ripercorre il sodalizio artistico e privato dei due attori. Un pezzo di storia del teatro, ma anche della Rai, dove in coppia e in solitaria hanno attraversato ogni genere, dal romanzo sceneggiato, al teatro in televisione fino allo show del sabato sera, come Johnny 7 e Canzonissima.
Accompagnato da Giuliana Lojodice

GIOVEDI 29 NOVEMBRE
Sala Kodak ore 17.00
DINO di Francesco Zippel
Italia, 2010, 57’

Dino de Laurentiis è uno dei più importanti produttori cinematografici italiani, e nella sua lunga carriera è riuscito ad imporsi anche negli Stati Uniti, dove si trasferì nel 1972 in disaccordo con la legislazione italiana che poneva dei limiti al finanziamento di stato. Nella sua biografia ci sono oltre cento film, tra cui i capolavori quale Riso Amaro, Napoli Milionaria, Miseria e Nobiltà, ma anche La Strada e Serpico.
Accompagnato da Francesco Scianna

DOMENICA 2 DICEMBRE
Sala Kodak ore 17.00 • Replica
BUONASERA AROLDO, BUONASERA GIULIANA di Anna Testa Italia, 2007,48’
DINO di Francesco Zippel Italia, 2010, 57’

Sto caricando la mappa ....

Date/Time
Date(s) - 18/09/2012 - 02/12/2012
All Day

Location
Casa del Cinema

Category(ies) No Categorie

Lascia un commento