Tutto Kubrick. Alla Cineteca di Bologna


Alla Cineteca di Bologna. “2001 è un’esperienza di tipo non verbale. Ho cercato di creare un’esperienza visiva che trascendesse i limiti del linguaggio e penetrasse direttamente nel subconscio con la sua carica emotiva e filosofica”: così affermava Stanley Kubrick. È un’ambizione che percorre l’intera sua opera. Un cinema ‘non verbale’, seppur parlatissimo; fatto di lunghi carrelli, di movimenti labirintici che conducono al vicolo cieco del fermo immagine, del fotogramma (o del quadro, o del monolito) congelato; narrato con la paratassi tipica dell’infanzia e dei racconti fondatori, pensato per un pubblico adulto. L’esigenza di Kubrick è naturalmente spettacolare, e lo spettacolo squisitamente esigente. Richiede eyes wide shut.

Sto caricando la mappa ....

Date/Time
Date(s) - 08/01/2015 - 21/01/2015
00:00

Location
Cinema Lumière - Sala Officinema/Mastroianni

Category(ies) No Categorie

Lascia un commento