Casa della Memoria e della Storia

Sto caricando la mappa ....

Address
Via San Francesco di Sales, 5 (Trastevere)
Roma
Roma
Lazio
00165
Italia


● Venerdì 1° Febbraio dalle ore 18.00 – Sala Multimediale Nell’ambito della rassegna BOSIOCINEMA, “GIUSEPPE TAFFAREL. IL DOCUMENTARIO TRA POETICA DELL’IMMAGINE E RISCOPERTA DELLE RADICI PERDUTE”.  Giuseppe Taffarel è stato un protagonista della cultura cinematografica nazionale, artista e partigiano, si specializzò in documentari sociali e ne girò oltre trecento. Con uno stile semplice e diretto sezionava le problematiche concrete della vita quotidiana per sfiorare temi di respiro universale. Proiezione di “LA CROCE” (1960), “IL RITORNO DI BARBAGIOVANNI” (1960),  “FAZZOLETTI DI TERRA” (1963), “UN ALPINO DELLA 7°” (1969), “VIA CRUCIS” (1972) nell’edizione curata e restaurata a cura del Comune di Valstagna (VI). Alle ore 19.00, incontro con CECILIA MANGINI, MARIO CARBONE, COSTANZA QUATRIGLIO ed i proff. MIRCO MELANCO ed ALESSANDRO PORTELLI. Iniziativa a cura del Circolo Gianni Bosio

● Martedì 5 Febbraio dalle ore 17.00 – Sala Multimediale Presentazione del libro “LA RAGAZZA DI SIGHET. DA AUSCHWITZ ALLA CALIFORNIA: UNA STORIA DI SPERANZA” di HINDI ROTHBART e P’NENAH GOLDSTEIN (Paoline Editoriale Libri, 2012). L’incredibile vita di Hindi Rothbart: dal dramma della Shoah alla rinascita negli Stati Uniti, una storia di dolore e di speranza per non dimenticare una pagina di storia che rischia di cadere sempre più nell’oblio. “Dovrò parlare di quello che ho vissuto. E’ il mio compito, ora l’ho capito. Questo è l’unico motivo per cui sono sopravvissuta” (Hindi Rothbart). Iniziativa a cura di ANED Sezione di Roma

● Mercoledì 6 Febbraio dalle ore 17.30 – Sala Multimediale Presentazione del libro “SE QUESTA È UNA DONNA” di LUCA ATTANASIO (Ibiskos Editrice Risolo, 2012). Rielaborazione in chiave narrativo – letteraria di interviste a tre donne – un’etiope, un’iraniana e un’ivoriana – vittime di tortura che viene presentata attraverso monologhi, drammatizzazioni e reading a cura di MARIANGELA IMBRENDA. Iniziativa a cura della Biblioteca della Casa della Memoria e della Storia in collaborazione con il Circolo Gianni Bosio

● Giovedì 7 Febbraio dalle ore 17.00 – Sala Multimediale Nell’ambito del “PROSPETTIVE ITALIA. BIBLIOTECHE IN FESTIVAL”, proiezione del documentario “EBREI A ROMA” di GIANFRANCO PANNONE (Italia 2012, 57’), selezionato come evento speciale dell’ultimo Festival Internazionale del Film di Roma. Biblioteche di Roma, anche quest’anno, è stato partner istituzionale del Festival ed ha istituito il Premio Biblioteche di Roma per il documentario di narrazione. Questa volta l’attenzione del regista si concentra sulla più antica comunità ebraica d’Europa, quella di Roma, e con varie testimonianze che vogliono rappresentare diverse generazioni tra cui quella di David, già collaboratore del Rabbino Capo Elio Toaff che, grazie all´attività commerciale di cui rappresenta la settima generazione, conosce molto bene la sua Roma e la comunità giudaica. C’è il quarantenne Giovanni, che ha deciso di dedicarsi all’attività enogastronomica in una ricerca anche identitaria in cui il mangiare kosher, cioè conforme alle leggi di Dio, come il rispetto dello shabbat e delle festività ebraiche diventa anche una forma di recupero dell’importanza delle tradizioni. La giovane Michela, una guida turistica di 30 anni accompagna i turisti alla scoperta del Ghetto di Roma racconta con emozione e profonda partecipazioni (a volte con ironia) ai visitatori la storia di quel quartiere e le drammatiche vicende dei giudei della Capitale. Ne esce uno spaccato di storia che riguarda il cuore stesso di Roma e non solo, una voglia sincera di capire i luoghi, le persone e le vicende che a volte sono state rimosse, ma che ci riguardano tutti. E’ presente il regista. Iniziativa a cura delle Biblioteche di Roma

● Venerdì 8 Febbraio dalle ore 17.00 – Sala Multimediale Rappresentazione dello spettacolo “DRUG GOJKO” di e con PIETRO BENEDETTI, per la regia di ELENA MOZZETTA. Lo spettacolo Drug Gojko narra, sottoforma di  monologo, le vicende di Nello Marignoli, classe 1923, gommista viterbese, radiotelegrafista della Marina Militare italiana sul fronte greco-albanese nei giorni intorno all’8 Settembre del 1943 e combattente partigiano nell’Esercito popolare di liberazione jugoslavo. Lo spettacolo che nasce da una ricerca di Pietro Benedetti e si avvale della testimonianza diretta di Marignoli è di notevole interesse per la storia locale, nazionale ed, infine, europea, nel dramma individuale e collettivo della seconda guerra mondiale. Una storia militare, civile e sociale, riassunta nei trascorsi di un artigiano, vulcanizzatore del Novecento rievocata con un innato stile narrativo ed emozionante quanto privo di retorica. Iniziativa a cura di Pietro Benedetti

● Mercoledì 13  Febbraio dalle ore 16.30 – Sala Multimediale Nell’ambito dell’evento “PROGETTARE LA MEMORIA” interventi di CESARE TERRACINA, GIORGIO SIMONCINI, CORDELIA VON DE STEITEN Ved. CASCELLA, JACK SAL e gli studenti di un Liceo Artistico. L’architetto GIORGIO SIMONCINI è l’autore con lo scultore PIETRO CASCELLA del Monumento di Birkenau. Iniziativa a cura di ANED Sezione di Roma

● Giovedì 14 Febbraio dalle ore 17.00 – Sala Multimediale Presentazione di “POI VENNE LA CASA VERA” un film di PAOLO ISAJA e MARIA PIA MELANDRI, prodotto da  CRT  Cooperativa Ricerca sul Territorio Cinema Ricerca. Il filmato ricostruisce la storia del “problema casa” a Roma dal dopoguerra agli anni ottanta del Novecento, raccontata attraverso le testimonianze dirette di oltre trenta personaggi che, a vario titolo, hanno condiviso le tragiche esperienze dell’immigrazione a Roma, della lotta per la casa, il lavoro e i diritti civili, e che hanno partecipato al movimento cooperativo democratico per l’abitazione  di cui fu fondatore Virgilio Melandri. Intervengono PAOLO BERDINI e LIDIA PICCIONI. Sono presenti gli autori. Iniziativa a cura di CRT Cooperativa Ricerca sul Territorio in collaborazione con IRSIFAR e Biblioteca della Casa della Memoria e della Storia

Prosegue negli orari di apertura della Casa, la mostra “OLTRE IL BUIO. DISEGNI DI CARLO LEVI”  a cura di PIER LUIGI BERTO, DARIO EVOLA, BIANCA LAMI CIMIOTTA. I disegni di Carlo Levi, alcuni dei quali inediti , appartenenti al periodo della sua cecità, affiancati da opere degli allievi dell’Accademia di Belle Arti di Roma realizzate in omaggio al Maestro. Fino al 1° marzo 2013. Iniziativa promossa dall’Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico di Roma Capitale, dalla FIAP Federazione Italiana Associazioni Partigiane di Roma e Lazio con il patrocinio della Fondazione Carlo Levi e dell’Accademia di Belle Arti di Roma in collaborazione con Zètema Progetto Cultura e con la consulenza editoriale di Edizioni Ensemble.

Upcoming Events

  • Non ci sono eventi in questa posizione
  • Lascia un commento