Villa La Sforzesca

Sto caricando la mappa ....

Address
Castell'Azzara
Castell'Azzara
Grosseto
Toscana

Italia


Dall’11 al 15 luglio 2012, avrà luogo il Flower Film Festival 2012 giunto alla VI edizione. La manifestazione internazionale, con concorso e rassegna cinematografica sulle forme ed espressioni della natura e dell’arte, ideata dall’Associazione Palladium Productions, si svolgerà nella splendida cornice di Villa La Sforzesca a Castell’Azzara, alle pendici del Monte Amiata.
Castell’Azzara è un borgo medievale situato nel mezzo dello splendido scenario del Monte Amiata, lungo la Via Francigena, dove già dal 1500 si cercava il tartufo nero, prodotto tipico che sarà il vero protagonista di questa edizione del Festival. Un connubio quello tra il Flower Film Festival e la manifestazione Dentro la Terra: Tartufo che pone il terroir come filo conduttore di una valorizzazione che comprende anche un bene monumentale come La Sforzesca, costruita nel 1560 da Domenico Fontana per volere di Alessandro Sforza, in un’area ricca di boschi, acque e fauna.
Al Flower Film Festival 2012, tanto cinema e moltissime attività nel nome della natura e della valorizzazione del territorio: degustazioni, escursioni alla ricerca di tartufi, mostre ed installazioni artistiche, il mercato della filiera corta, laboratori, presentazioni di libri e concerti di musica classica, jazz e contemporanea, incontri con attori e registi e personaggi d’eccezione.
Il Flower Film Festival 2012 è come sempre un contenitore che offre ai numerosi turisti e al pubblico un palinsesto ricco di iniziative: Flower Cinematografica con proiezioni di film d’autore, Flower Arte con mostre di pittura e visite guidate alla Villa La Sforzesca, Flower En Regard con rassegna di cinema sulle forme dell’arte e la presentazione di una monografica di film di Adriano Kestenholz, Flower Libri con incontri dedicati e presentazioni di libri, Flower Musica con i concerti, Flower Ambiente e Territorio con i dibattiti sulla valorizzazione dei siti ambientali e architettonici Unesco e l’incontro con la Presidente del FAI Ilaria Borletti Buitoni.
Da sottolineare l’appuntamento con Egidio Veronesi, regista di Finale Emilia, per trovare una piattaforma sinergica per le imprese emiliane per il dopo terremoto, con la partecipazione del Corpo Forestale dello Stato, la Protezione Civile e l’Unione dei Comuni dell’Amiata. Per esprimere poi la propria solidarietà ci sarà “A Cena con l’ Emilia” organizzata dalla Croce Rossa, il cui ricavato andrà a favore delle famiglie colpite dal sisma.
Nella Corte d’onore di Villa La Sforzesca saranno consegnati i premi relativi ai film selezionati dal Comitato Scientifico del Flower Film Festival.
Con il GOLDEN FLOWER verrà premiato il regista Jo Baier per il film “La Fine è il mio inizio”, sulla vita del grande giornalista Tiziano Terzani, con il PLATINUM FLOWER il regista Luigi Faccini e la produttrice Marina Piperno per l’impegno sociale ed ideale che traspare dai loro film insieme agli acquarelli storici e culturali del nostro paese, con il PALLADIUM FLOWER il regista Federico Bondi per la grazia etica e morale con la quale ha tratteggiato sia il profilo di Padre Ernesto Balducci nel film “L’Uomo Planetario“ e con la stessa armonia il personaggio di Gemma, l’ eccezionale protagonista del film Mar Nero interpretato da una superba Ilaria Occhini, alla quale verrà consegnato un premio alla carriera. La giura del Flower Film Festival consegnerà un ex equo per il concorso SILVER FLOWER, dedicato ai registi emergenti, al regista Nicola Ragone per il cortometraggio “Oltre l’uomo”, lieve e tenera storia di miniera tra padre e figlio e ai registi Fabio Donati e Marco Zulini per la docu-fiction “Tuber, la saga del Pico Bianco”, un noir sul mondo dei tartufi.

Upcoming Events

  • Non ci sono eventi in questa posizione
  • Lascia un commento