Editoriale
di Roberto Faenza

Articoli

Ott
27

POCO MAGICHE LE NOTTI DI PAOLO VIRZÌ CHE CHIUDONO LA FESTA. UN AFFRESCO SULLA ROMA CINEMATOGRAFARA ANNI NOVANTA

La Festa di Michele Anselmi (10) Nel suo nuovo film, “Notti magiche”, Paolo Virzì chiama quasi tutti i personaggi per nome. Una sorta di ironica “nomenclatura” ad uso e consumo di chi saprà appiccicare a quei nomi i relativi cognomi, mostrando di aver capito l’antifona. E il pubblico non del ramo? Si arrangi. Il gioco […]

Read More
Ott
26

IL GIOVANE ZOPPEDDU TESSE L’ELEGIA DELLE TONNARE SICILIANE. NON SI VEDE UNA GOCCIA DI SANGUE, EPPURE ERANO MATTANZE

La Festa di Michele Anselmi (9) Non si vede una goccia di sangue in “Diario di tonnara” e certo suona un po’ strano, non fosse altro perché la fase finale della pesca dei tonni è chiamata, da sempre, “mattanza”. Il mare ribolle e diventa rosso, mentre, in un crescendo di urla e gesti collettivi, i […]

Read More
Ott
25

ECCO UN ALTRO SUICIDA CHE AFFITTA UN KILLER PER FARLA FINITA. TOM WILKINSON SICARIO BRITISH A UN PASSO DALLA PENSIONE

La Festa di Michele Anselmi (8) Strana programmazione alla romana Festa del cinema. Piazzano alle 11 di mattina, nella risicata sala “Gianni Borgna”, l’anteprima stampa di “Dead In A Week: Or Your Money Back”, film pure inserito nella selezione ufficiale, e naturalmente in tanti restano fuori, anche tra coloro arrivati in orario. “Posti esauriti” dicono […]

Read More

Recensioni

Feb
4

L’EMEROCALLIDE E LA COCAINA, EASTWOOD FA DI NUOVO CENTRO. A 88 ANNI SI INVECCHIA ANCORA UN PO’ PER ESSERE “THE MULE”

L’angolo di Michele Anselmi  Ho visto “Il corriere – The Mule” accanto a una coppia che ha sbadigliato e sbuffato per tutto il tempo, cioè quasi due ore. Eppure non bisogna essere sperticati cultori di Clint Eastwood per accorgersi che il nuovo film dell’ottantottenne regista-attore non scivola via sulla pelle. Perché è toccante e complesso, […]

Feb
4

Le nostre battaglie. È questa la nuova classe operaia?

Un delicato, intimo e contemporaneo ritratto della nuova classe operaia francese, spaccata tra doveri lavorativi e famigliari. Le nostre battaglie, distribuito in Italia da Parthénos, è il secondo film del regista belga Guillaume Senez, Evento speciale della Semaine de la Critique all’ultimo Festival di Cannes e Premio del pubblico al Festival di Torino. Rispetto a […]

Gen
29

C’È POCO DA SFOTTERE DI FRONTE A “IL PRIMO RE”. IL FILM È SERIO. ROMOLO E REMO PARLANO PROTO-LATINO, VIVA I SOTTOTITOLI

L’angolo di Michele Anselmi Certo, può anche non piacere “Il Primo Re”, ma suggerirei di non ironizzare, magari rimpiangendo per snobismo i cosiddetti “sandaloni” dei primi anni Sessanta, tirando in ballo paragoni impossibili con “Romolo e Remo” di Sergio Corbucci o “Remo e Romolo. Storia di due figli di una lupa” di Castellacci & Pingitore, […]

Gen
28

L’AUTISTA BIANCO E IL PIANISTA NERO: VIAGGIO NEL DEEP SOUTH. “GREEN BOOK” È UN FILM PERFETTO, CON O SENZA OSCAR

L’angolo di Michele Anselmi Ogni tanto arriva il film perfetto. Che diverte e commuove, mette d’accordo pubblico e critica, lavora sugli stereotipi senza sprofondarci dentro, adotta un linguaggio personale senza dimenticare il linguaggio universale, ricostruisce con acribia un pezzettino di storia trasformandola in metafora dell’esistenza, dura più di due ore eppure non si guarda mai […]