Editoriale
di Roberto Faenza

Articoli

Ott
24

STEVE COOGAN E JOHN C. REILLY CHE PRODIGIOSI STANLIO & OLLIO. FILM TOCCANTE, PER NULLA DEPRIMENTE. TEMO IL DOPPIAGGIO

La Festa di Michele Anselmi (7) Temevo una cosa solo malinconica, un po’ in stile “Triste, solitario y final”, il bel romanzo finto-giallo che l’argentino Osvaldo Soriano nel 1973 dedicò agli ultimi fuochi di Stan Laurel e Oliver Hardy (più del primo che del secondo). Invece “Stan & Ollie”, anzi “Stanlio e Ollio”, è crepuscolare […]

Read More
Ott
23

JAN PALACH, UNA TORCIA UMANA CONTRO IL PATTO DI VARSAVIA. UN BEL FILM ALLA FESTA, POSTI VUOTI ALL’ANTEPRIMA STAMPA

La Festa di Michele Anselmi (6) D’accordo, la fine è nota. Nel pomeriggio del 16 gennaio 1969 il ventunenne Jan Palach, in segno di estrema protesta contro l’invasione sovietica della Cecoslovacchia, arrivò a piedi in piazza San Venceslao, nel centro di Praga, si fermò ai piedi della scalinata del Museo nazionale, si cosparse il corpo […]

Read More
Ott
23

NEXTCGIL, tre web serie raccontano la Cgil

A partire dai primi mesi del 2016, in centinaia di luoghi di lavoro in tutto il paese, è partita una consultazione di massa, promossa dalla Cgil, sulla Carta dei diritti universali del lavoro, nuovo Statuto delle lavoratrici e dei lavoratori. La parallela raccolta di firme (saranno più di 3.000.000!) realizzata dalla Confederazione è stata finalizzata […]

Read More

Recensioni

Gen
25

IL GALLERISTA AVIDO E IL PITTORE IN CRISI: “IL MIO CAPOLAVORO”. DALL’ARGENTINA UNA COMMEDIA FARSESCA MA NON TROPPO

L’angolo di Michele Anselmi  Se “Il cittadino illustre” era una divertente e asprigna commedia sul mondo dei premi letterari, “Il mio capolavoro” sposta l’obiettivo su quello dell’arte, delle gallerie, anche degli affari più o meno leciti ad esse collegate. Passato a Venezia 2018, il film dell’argentino Gastón Duprat, stavolta diretto senza il consueto co-regista Mariano […]

Gen
24

ANNI 70, UNA STOICA FAMIGLIA NERA DI FRONTE ALL’INGIUSTIZIA. “SE LA STRADA POTESSE PARLARE” UN FILM DA NON PERDERE

L’angolo di Michele Anselmi  Stavolta avrebbe avuto senso lasciare il titolo originale, e cioè “If Beale Street Coud Talk”. Meglio del generico “Se la strada potesse parlare”. Perché Beale Street, nella poetica dello scrittore James Baldwin (1924-1987), custodisce una valenza fortemente simbolica, universale, essendo, parole sue, “una strada di New Orleans dove sono nati mio […]

Gen
23

SALEMME E ABATANTUONO RIFANNO TOTÒ E FABRIZI (CI PROVANO). “COMPROMESSI SPOSI” DI MICCICHÉ, CON UNA PUNTA DI POLITICA

L’angolo di Michele Anselmi Alla base c’è una commediola del 1960, “Totò, Fabrizi e i giovani d’oggi” di Mario Mattoli, che i cinque sceneggiatori in campo hanno largamente saccheggiato per scrivere, aggiornandolo ai giorni nostri, il copione di “Compromessi sposi”. Il film di Francesco Micciché esce giovedì 24 gennaio con Vision Distribution, ma ci si […]

Gen
23

La favorita. Piccolo gioiello fiammingo firmato Lanthimos

All’inizio del XVIII secolo, l’Inghilterra è in guerra con i francesi. Mentre una fragile regina Anna (Olivia Colman) occupa il trono, l’amica intima Lady Sarah (Rachel Weisz) governa il paese al suo posto, oltre a prendersi cura della cattiva salute e del temperamento capriccioso della sovrana. Quando arriva la nuova serva Abigail (Emma Stone), Sarah […]