Nanni Moretti mette a dieta la Sacher: chiude la distribuzione

L’angolo di Michele Anselmi | Scritto per “il Secolo XIX” Tira una brutta aria per il cinema d’autore in Italia. Il pubblico colto cittadino, quel cosiddetto zoccolo duro che per anni ha garantito incassi decenti ai film di qualità, si sta assottigliando paurosamente. Chiudono le sale dei centri storici, i cinquantenni vanno meno al cinema, […]

Oscar. L’Italia candida Cesare deve morire

L’angolo di Michele Anselmi | Pubblicato su Il Secolo XIX Saranno carcerati da Oscar? Sapremo il 10 gennaio 2013, quando l’Academy Award snocciolerà le cinquine, in vista della cerimonia del 24 febbraio. Prevedibile o saggia, a seconda dei punti di vista, la scelta compiuta ieri dai nove esperti dell’Anica chiamati a designare il film italiano […]

David, 5 premi ai Taviani

L’angolo di Michele Anselmi | Pubblicato su Il Secolo XIX  Occhio all’outsider, avevamo scritto sul “Secolo XIX” a proposito dei David di Donatello. Così è stato. A sorpresa, ma neanche troppo, “Cesare deve morire” dei fratelli Taviani ha vinto cinque statuette, tra le più pesanti, a partire da miglior film e migliore regia. Solo premi […]

Guardare oltre i limiti (del cinema italiano)

Omologazione e dissonanze | Il caso di Cesare deve morire Il successo al botteghino del film di Fausto Brizzi Com’è bello far l’amore è un’ulteriore conferma che i film italiani di maggior successo appartengono tutti allo stesso genere, la commedia. Pur differenziandosi dai famigerati panettoni, caldarroste matrimoniali intrise di volgarità gratuita che finalmente il pubblico […]

Lucio Dalla, voce e corpo su grande schermo

Lucio Dalla e il cinema | Dai musicarelli all`"impegno" con i primi Taviani L’improvvisa scomparsa di un mito della musica italiana come Lucio Dalla ha spinto l’intera popolazione a riversarsi in librerie e negozi di musica per l’acquisto spasmodico delle sue compilation. Come se una canzone, con la sua potente forza evocativa, riuscisse in qualche […]

Trionfo italiano alla Berlinale. Il commento di Anselmi

L`angolo di Michele Anselmi | Pubblicato su Il Secolo XIX Da Berlino buone notizie per l’Italia. Lo spread va giù e il cinema tricolore va su, trionfando alla 62ª Berlinale. Dopo 21 anni. L’Orso d’oro è infatti andato a “Cesare deve morire” dei fratelli Taviani, Paolo e Vittorio, rispettivamente classe 1931 e 1929. La “povertà” […]

Cesare deve morire. Ecco l`accoglienza della stampa

Festival di Berlino | Sessantaduesima edizione L´unico film italiano presentato ufficialmente in concorso alla 62esima edizione del Festival di Berlino, ha avuto il pregio di stupire la Berlinale e mettere d´accordo una volta tanto una buona fetta della stampa internazionale sulla qualità del cinema italiano. Non hanno gridato alla rinascita della nostra cinematografia ma almeno […]

Cesare deve morire dei Taviani in concorso a Berlino

In sala dal 2 marzo | Comunicato stampa Cesare deve morire, il nuovo film di Paolo e Vittorio Taviani, uscirà in Italia il 2 marzo distribuito da Sacher Distribuzione e prodotto da Kaos Cinematografica in collaborazione con Rai Cinema. Al prossimo Festival di Berlino (9 – 19 febbraio) sarà presentato in Concorso. Per questo film Paolo […]