CINPOSTER | RIVOLUTIONARY ROAD

  La giovane coppia  pare annegare nel bianco abbagliante, ospedaliero, del poster: la vicinanza dei volti farebbe pensare all’amore, se non fosse per l’espressione disturbata e  smarrita della donna. Si sfiorano, lui parrebbe voler penetrare il respiro e l’odore di lei, tuttavia il contatto concessogli  è puramente fisico, non interiore.  Abitano la medesima dimora da […]

CINEPOSTER | MAR NERO

  Il Mar Nero del titolo è un luogo o uno stato d’animo? I colori non cupi comunicano allegria: se si tratta di una località essa viene connotata positivamente come territorio svincolato da condizioni storiche e sociali. La medesima idea pervade il quadro nella parte superiore del poster: due donne ridono felici e il verde luminoso […]

CINPOSTER | VUOTI A RENDERE

Il poster del film del regista Jan Sveràk-ultimo atto di una trilogia iniziata nel 1992 con Scuola elementare e proseguita nel 1996 con Kolia pluripremiato- non ha né immagini né colori: sullo sfondo bianco risaltano  a caratteri cubitali neri il titolo dell’opera-Vuoti in italiano- e il cognome del regista. L’assenza così assoluta di contenuti, indica […]

CINEPOSTER | MILK

A colpire nel poster del biopic di Van Sant è il respiro luminoso del viso virile: è come se, dopo una lungo periodo di incubazione e di convalescenza, il protagonista si fosse riappropriato  dell’espressività dei  propri lineamenti, potesse distenderli nel sorriso liberatorio; il portone dell’edificio in stile gotico dietro le sue spalle, avvolto dalla nebbia […]

CINEPOSTER: TONY MANERO

Se all’improvviso la tenda  dietro il bolso  imitatore dell’ eroe de La febbre del sabato sera si aprisse quali orrori penetrerebbero l’oscura sporcizia del teatrino periferico?  In realtà l’invasione degli spettri  è già avvenuta: essi non si vedono ma il loro fetore si percepisce nel buio, e il loro soffio pestilenziale ha spento le luci del […]

CINEPOSTER | VALZER CON BASHIR

I disegni animati restituiscono forse il procedere a tentoni della memoria: oggetti, volti ed eventi  non più reali, volteggiano, come le note di un tema musicale, all’interno della coscienza, producono  un vortice, un buco nero nel quale prima o poi si è risucchiati. Militari pronti al combattimento, elicotteri, un aereo della TWA, e un soldato […]

CINEPOSTER | W.

Il poster del biopic di Oliver Stone su Bush jr  è un agghiacciante riflessione sui destini del pianeta: dove potrà andare l’umanità se ad assumerne il comando sono individui come quelli lì in posa? E’ evidente che solamente circostanze fortuite consentono a personaggi sprovveduti e privi di personalità di uscire dall’anonimato di cui sarebbero degni […]

CINEPOSTER| LASCIAMI ENTRARE

Lasciami entrare dello svedese Tomas Alfredson, tratto dall’omonimo romanzo del 2004 di Lindqvist, è ambientato in un quartiere periferico di Stoccolma, fotografato dal poster  come  un paese dimenticato da Dio e dagli uomini, una foresta innevata nella quale i rumori del progresso sono attutiti e la civiltà urbana è sprofondata nell’oscurità fra gli alberi. Nel […]

CINEPOSTER: L`OSPITE INATTESO

Il poster spezzetta in alto la vicenda in sette microsequenze: la successioni dei fotogrammi trasmette l’idea di una vita piena, catturati dal circuito della quale uomini e donne di diversa origine sono immersi in rapporti affettivi calorosi e sono complici nell’allegria gioiosa di una banda musicale di tamburelli. Il senso della storia è svelato dall’immagine […]

CINEPOSTER | COME DIO COMANDA

 Il titolo del romanzo di Ammaniti, autore ai cui libri Salvatores si ispira ancora una volta dopo Io non ho paura,  nel poster fa da bavaglio all’ uomo e sulla benda rossa sbalza cupo e nero il soggetto della frase, Dio: non si può fare a meno allora guardando l’immagine  di pensare all’episodio biblico del […]