Il traduttore, diversità e ambivalenza nell’opera seconda di Massimo Natale

A dieci anni dall’esordio con L’estate di Martino, Massimo Natale approda a Trento, scenario del tutto differente dalla calda Puglia e cornice ideale per il racconto, in virtù della sua dimensione intima e a misura d’uomo. Il protagonista Andrei è uno studente rumeno giunto in Italia per aver vinto una borsa di studio in lingue straniere. […]

Tutta colpa di Freud: se l’amore è una malattia, basterà l’omeopatia?

L’angolo di Michele Anselmi | Scritto per Cinemonitor Avete in mente quella celebre caricatura in bianco e nero, intitolata maliziosamente “Il pensiero di Freud”, con la testa dello psicoanalista viennese a forma di donna nuda, col pelo pubico al posto delle folte sopracciglia? Bene, non troppo diversamente è truccato Marco Giallini nella commedia di Paolo […]

Se non contano nemmeno le (3) dimensioni

L`angolo di Michele Anselmi | Pubblicato su Il Riformista Fausto Brizzi, romano, 43 anni, cresciuto nel culto di Spider-Man, golden boy della commedia italica, uno che dice ancora «pomiciare», rivendica il diritto a un pizzico di sana goliardia. Così, evocando addirittura “Il sorpasso” di Risi, dove il cialtrone e vitalista Cortona-Gassman sfotticchiava “l’incomunicabilità” alla Antonioni, […]

Festival di Roma, stasera la premiazione

Alle 18 e 30 in Sala Sinopoli | Presenta Claudia Gerini Presentata da Claudia Gerini, si terrà stasera – alle ore 18 e 30, presso la Sala Sinopoli dell`Auditorium Parco della Musica – la cerimonia di premiazione della quinta edizione del Festival Internazionale del Film di Roma. Oltre al premio conferito dalla giuria internazionale presieduta […]

Arriva “Zairo”. La nascita del film interattivo

Col format “Game” lo spettatore-giocatore sceglie le azioni dei personaggi | Comunicato stampa   Da oggi è possibile cambiare il finale di un film, parlare con i protagonisti, o guidare le loro azioni, in altre parole, intervenire direttamente sulla sceneggiatura. L’idea di unire il mondo cinematografico con quello dell’intrattenimento dando la possibilità allo spettatore di […]

CINEPOSTER | DIVERSO DA CHI?

  L’allegro e scanzonato triangolo guarda dal letto l’obiettivo e pare sfidare i pregiudizi dell’anonimo spettatore dicendo: diverso da chi o meglio diverso chi? L ’uomo e la donna ai lati non si contendono il maschio al centro, né lui pare diviso fra l’uno e l’altra: persino l’erotismo è ridotto a spiritosa schermaglia a tre. […]