ECCO “HAPPY END”, UN TITOLO DA NON PRENDERE SUL SERIO. PURTROPPO HANEKE È PIÙ SADICO DEL SOLITO COL PUBBLICO

L’angolo di Michele Anselmi Trattandosi del sadico regista austriaco Michael Haneke, il titolo “Happy End” va letto per antifrasi, giacché manca del tutto il lieto fine in questa fosca storia di famiglia, e comunque non sarebbe quello che auspica per sé uno dei sette personaggi principali. Lo so, Haneke è uno dei grandi del cinema […]

Bed Time. Un sospetto saggio sulla cattiveria umana

Le persone cattive, nel senso totalizzante e assoluto del termine, esistono. Nessun trauma infantile, nessuna motivazione o logica spiegazione. È questa la tesi sostenuta dal romanzo “Bed Time” di Alberto Marini, che Jaume Balaguerò, a cui si debbono gli intensi Darkness e Namless- Identità nascosta, oltre alla serie horror [REC], porta ora sugli schermi, abbandonando […]

Il (meritato) premio a Garrone e i meccanismi da festival

L’angolo di Michele Anselmi | Pubblicato su Il Secolo XIX Mannaggia, sempre a un passo dalla Palma d’oro senza acchiapparla. Matteo Garrone, al netto di qualche fischio alzatosi dalla platea alla proclamazione, fa il bis quattro anni dopo “Gomorra”, conquistando un altro Gran premio speciale della giuria. Purtroppo gli italiani dovranno attendere il 28 settembre […]

Ancora Huppert per Michael Haneke

Ces Deux | Per la terza volta insieme Isabelle Huppert sarà ancora diretta dal regista Michael Haneke in Ces Deux, un film imperniato sull`umiliazione della vecchiaia. Insieme alla grande attrice francese reciteranno, nella pellicola  di Haneke, due icone assolute come Jean-Louis Trintignant e Emmanuelle Riva, nel ruolo dei suoi genitori. Ces Deux sarà il terzo […]