VIRZÌ FA L’AMERICANO ON THE ROAD MA IN ITALIA GLI VIENE MEGLIO. IN FUGA VERSO IL SUD, SUTHERLAND E MIRREN GIGIONEGGIANO

L’angolo di Michele Anselmi Si parte con “It’s Too Late” di Carol King e si chiude con “Me and Bobby McGee” urlata da Janis Joplin. Le canzoni, tra il nostalgico e l’evocativo, non mancano di certo in “Ella & John”, il film americano di Paolo Virzì che, dopo l’anteprima in concorso alla Mostra di Venezia […]

PAOLO VIRZÌ FA L’AMERICANO E SI METTE “ON THE ROAD”. UN’ALTRA PAZZA GIOIA? MA STAVOLTA SONO DUE ANZIANI IN FUGA

L’angolo di Michele Anselmi | Scritto per “il Secolo XIX” Prima o poi ci cascano tutti. Difficile, giunti a un certo punto della carriera, resistere alla tentazione di girare un film negli Stati Uniti. È successo a Bernardo Bertolucci, Gabriele Muccino, Paolo Sorrentino, per dire i migliori, per un pelo non accadde a Cristina Comencini; […]

Masterclass Virzì, umorismo e dissonanze alla Casa del Cinema

Quando Paolo Virzì si siede nella sala Deluxe della Casa del cinema di Roma – ieri, mercoledì 25 maggio – per la “masterclass” («sembra un corso per fare le lasagne»), promette di rispondere anche alle domande più insensate. Effettivamente viene subito messo alla prova: il direttore della Casa del Cinema, Giorgio Gosetti, chiede se ci sarà […]

FINITO L’EMBARGO CRITICO, A CANNES ARRIVA “LA PAZZA GIOIA”. FUGA ON THE ROAD DI DUE “SVITATE”, PIÙ ARCHIBUGI CHE VIRZÌ

L’angolo di Michele Anselmi | Scritto per Cinemonitor Oggi “La pazza gioia” di Paolo Virzì passa alla Quinzaine des réalisateurs di Cannes, poi sarà nelle sale da martedì 17 con Raicinema, quindi possiamo considerare estinto il curioso “embargo critico” firmato una settimana fa a Roma, quando il film venne presentato alla stampa. La storia ormai […]

“LA PAZZA GIOIA”, ANTEPRIMA CON EMBARGO CRITICO. I FRANCESI: “THELMA & LOUISE NEL MONDO DEI LUNATICI”

L’angolo di Michele Anselmi | Scritto per “il Secolo XIX” Il titolo, assai azzeccato visto l’argomento, viene da una battuta del film. «Abbiamo una macchina, diamoci alla pazza gioia» grida una delle due “svitate” in fuga da un’antica magione toscana, Villa Biondi, trasformata in centro di terapia neuropsichiatrica per donne sottoposte al Tso. Esce il […]

UN BRINDISI COLLETTIVO PER L’ADDIO “FESTOSO” A SCOLA. POCA RETORICA, TANTA GENTE, VIRZÌ IL PIÙ DIVERTENTE

L’angolo di Michele Anselmi | Scritto per Cinemonitor Voleva che i suoi funerali fossero una festa, alla fine un po’ è andata così. Non fosse altro perché un caldo brindisi collettivo, innalzato dalle centinaia di persone infreddolite dopo un’ora e mezza all’aperto tra gli alberi del piazzale Anna Magnani, ha siglato l’addio di Roma a […]

VIRZI’ TORNA SUL SET: DUE DONNE IN FUGA E LA FOLLIA DI CERCARE UN PO’ DI FELICITA’

L’angolo di Michele Anselmi | Scritto per “il Secolo XIX” Paolo Virzì ha smaltito in fretta, senza soffrire granché e forse quasi liberato, la delusione per la mancata candidatura all’Oscar del suo film “Il capitale umano”. Un bis non sarebbe stato possibile dopo la statuetta andata nel 2014 a “La grande bellezza” di Paolo Sorrentino; […]

David: Sorrentino e Virzì si spartiscono tutto e poi vanno a cena insieme

L’angolo di Michele Anselmi | Scritto per il Secolo XIX Alla faccia di chi li voleva avversari, l’uno contro l’altro armati, Paolo Virzì e Paolo Sorrentino martedì sera10 giugno, dopo la cerimonia di gala alla Dear, sono andati a cena insieme da “Angelina”, nel romano quartiere di Testaccio, con amici, mogli e colleghi di troupe. […]

Virzì nel mirino del centrodestra: tutti contro “Il capitale umano” (senza averlo visto)

L’angolo di Michele Anselmi | Scritto per “il Secolo XIX” Sotto tiro. Accade a Paolo Virzì per via del suo nuovo film, molto bello e per nulla offensivo nei confronti della Brianza. “Il capitale umano” è uscito giovedì 9 gennaio in circa 400 copie, targato Raicinema, e niente lasciava prevedere fino a due giorni prima […]

Paolo Virzì fa centro con “Il capitale umano” (e quello disumano)

L’angolo di Michele Anselmi | Scritto per “il Secolo XIX” C’è una frase chiave, in sottofinale, che spiega molto, se non tutto. «Avete scommesso sulla rovina di questo Paese, e avete vinto» protesta la moglie infelice, ma abituata al lusso sfrenato, del cinico finanziere d’assalto salvatosi in calcio d’angolo dalla bancarotta e forse dalla galera. […]