Contagious – Epidemia mortale: Schwarzenegger zombie father e zombie hunter

“Essi vivono” diceva John Carpenter nel lontano 1988 in quel suo celebre film tratto dal racconto Alle otto del mattino di Ray Nelson. “Essi con-vivono” sembrano dirci, invece, i più recenti zombie movie. Infatti, se da un lato potremmo lamentarci del fatto che “non esistono più gli zombi (e gli horror) di una volta…”, dall’altro […]

Sei vie per Santiago: pellegrini on the road

Per Fede o per Turismo, per Libertà o per Solitudine. È tra queste molteplici motivazioni che camminano i protagonisti di Sei vie per Santiago, docu-film della regista e produttrice americana Lydia B. Smith, vincitore di molti festival internazionali tra cui l’American Documentary Film Festival 2013 e l’Hollywood Film Festival 2013. Un documentario on the road, […]

Fuori campo: l’Italia dei Rom che sono come noi

“Cosa farei io al posto di Alfano e Renzi? Raderei al suolo tutti i campi rom”. Queste le recenti parole di fuoco del leader della Lega Nord, Matteo Salvini, contro i campi nomadi, dei quali ha proposto l’immediata chiusura e la totale distruzione con le ruspe. Ma i rom vivono tutti nei campi nomadi? E […]

Figlio di nessuno: parabola di uomini e cani tra guerra e civiltà

Vincitore della Settimana della Critica di Venezia 71 e da domani nelle sale per Cineclub Internazionale, Figlio di nessuno di Vuk Rsumovic è un po’ il film di tutti per la portata universale della storia che racconta e per il significato in essa contenuto. Ispirato a una storia vera, e strettamente connesso ai tragici anni […]

Onde Road: le radio libere sulle strade del ricordo

Si può avere nostalgia di età non vissute? È questa una delle domande che ci pone Onde Road di Massimo Ivan Falsetta, l’ultimo regalo di Distribuzione Indipendente. E la risposta è affermativa. Perché è proprio quello che riesce a suscitare Onde Road: rimpiangere con sguardo sognante i mitici anni Settanta (al massimo Ottanta) anche se […]

Marie Heurtin: Jean-Pierre Améris tra il buon selvaggio e la buona volontà

Rimasto sempre lontano dai riflettori della notorietà, Jean-Pierre Améris è uno dei registi francesi più interessanti degli ultimi anni. Sebbene all’attivo abbia ben dodici pellicole, ha raggiunto il grande pubblico relativamente tardi con Emotivi anonimi nel 2011 e L’homme qui rit nel 2012, ovvero una cioccolatosa commedia sul lato positivo della timidezza e un film […]

Boyhood. Per chi ancora prova qualcosa

Boyhood, “fanciullezza”, avrebbe potuto chiamarsi anche “12 years project”, secondo quanto afferma il regista Richard Linklater: infatti il film è il risultato di un esperimento durato 12 anni, dal 2002 al 2013, periodo nel quale i protagonisti sono stati ripresi per poche scene a distanza di mesi, in modo da mostrare la crescita del protagonista […]

Il sale della terra: l’uomo prima di tutto

“La luce è ideologia, sentimento, colore, tono, profondità, atmosfera, racconto. Il film si scrive con la luce, lo stile si esprime con la luce”. Così afferma Federico Fellini nel volume “Fare un film” (Einaudi, 1989). Parole che descrivono alla perfezione il mestiere di fotografo, ovvero colui che, come anche traspare dalla più letterale delle traduzioni […]

Pasolini: del cinema di poesia e Abel Ferrara

Esce nei cinema italiani giovedì 25 settembre il Pasolini di Abel Ferrara, film portato in Concorso alla 71esima edizione del Festival di Venezia. Un’opera che da tempo attendiamo, perché su uno dei più discussi registi di ieri per la regia di uno dei più discussi registi di oggi. Partiamo da una doverosa premessa: fare un […]

Winter Sleep: Nuri Bilge Ceylan incanta tra Cechov e Bergman

Winter Sleep di Nuri Bilge Ceylan, meritata Palma d’Oro all’ultimo Festival di Cannes, è un’esperienza cinematografica più unica che rara. Non tanto e non solo per la durata fuori dal comune (3 ore e un quarto), ma per l’ipnosi che questo tempo suscita in noi tramite un ininterrotto fiume di parole e dialoghi fittissimi tra […]