DAL MAROCCO UN FILM CHE SFIDA IL RELATIVISMO CULTURALE. “SOFIA”: LE PERIPEZIE (UN PO’ “SOAP”) DI UNA RAGAZZA MADRE

L’angolo di Michele Anselmi Alla faccia del relativismo culturale, che spesso giustifica l’ingiustificabile in materia di condizione femminile, sarà utile vedere “Sofia”, il film marocchino scritto e diretto dall’esordiente Meryem Benm’Barek, nelle sale da giovedì 14 marzo con Cineclub Internazionale Distribuzione. In quel Paese affacciato sul Mediterraneo vige ancora un articolo del Codice penale, il […]