Il traduttore, diversità e ambivalenza nell’opera seconda di Massimo Natale

A dieci anni dall’esordio con L’estate di Martino, Massimo Natale approda a Trento, scenario del tutto differente dalla calda Puglia e cornice ideale per il racconto, in virtù della sua dimensione intima e a misura d’uomo. Il protagonista Andrei è uno studente rumeno giunto in Italia per aver vinto una borsa di studio in lingue straniere. […]