DUE FRATELLI DIVERSI IN TUTTO, L’EUFORIA CHE LENISCE LA FINE. VALERIA GOLINO TORNA ALLA REGIA E PIACE AL BOTTEGHINO

L’angolo di Michele Anselmi Conforta che “Euforia” abbia incassato in poco più di una settimana oltre 1 milione e 200 mila euro, pur essendo un film d’autore, non facile, che parla di malattia; uno di quelli, schematizzando un po’, che Stefano Sollima di “Soldado” accuserebbe di aver allontanato il pubblico medio dalle sale. Pare non […]

Arriva in sala “Tito e gli alieni”, a colloquio con Paola Randi

Dopo anni di lavoro, impegno e passione, “Tito e gli alieni” è riuscito a sbarcare sulla Terra. La poetica e commovente fiaba che ha per protagonista Valerio Mastandrea è stata presentata in anteprima alla 35esima edizione del Festival del Film di Torino ed è approdata alla Casa del Cinema di Roma in occasione dell’incontro con […]

La sedia della felicità: il commiato gentile di Mazzacurati

L’angolo di Michele Anselmi | Scritto per “il Secolo XIX” Quante volte abbiamo pensato, scritto e letto che Carlo Mazzacurati, morto a soli 57 anni il 22 gennaio scorso, era un amabile orso padovano? Corpulento, barbuto, anche un po’ goffo nei movimenti, somigliava più a uno Yoghi da cartone animato che a un feroce grizzly […]

La doppietta di Mastandrea, l’equilibrista del cinema

L’angolo di Michele Anselmi | Scritto per “il Secolo XIX” Non era mai successo, nel corso delle 57 edizioni dei David di Donatello, che un interprete si aggiudicasse contemporaneamente le statuette per la migliore prova da attore protagonista e non protagonista. La “doppietta” perfetta è riuscita a Valerio Mastandrea: con “Gli equilibristi” di Ivano Di […]

Viva la libertà. Servillo & Servillo

Se fosse stato Papa e non il segretario del principale partito d’opposizione, Enrico Oliveri, stanco, depresso, in crisi di consensi e di popolarità, si sarebbe responsabilmente e coraggiosamente dimesso con un pubblico annuncio, trasmesso poi da una preparata giornalista dell’Ansa. Avrebbe abdicato in favore di un candidato più adatto a svolgere il ruolo e in […]

Viva la libertà. Prima delle elezioni, l’apologo (fanta)politico di Roberto Andò

L’angolo di Michele Anselmi | Pubblicato su “il Secolo XIX” Immaginate che Pierluigi Bersani decida di rendersi irreperibile, all’improvviso, senza avvisare nessuno. Registrando sulla segreteria del cellulare una frase del tipo: «Sono assente. Non posso rispondere. È del tutto inutile che lasciate messaggi». Sconcerto nella sede di via Nazareno, preoccupazione al Quirinale, sorpresa negli altri […]

Gli equilibristi. La separazione al tempo della crisi

Come sul filo di un equilibrista, questa è una storia a metà tra solitudine, da un lato, e amore, dall’altro, descritta con precisione quasi maniacale dall’occhio acuto del regista Ivano De Matteo che non lascia niente al caso e piazza ogni elemento al posto giusto, come a formare un puzzle. Il dramma si consuma in […]

Romanzo di una strage. Piazza Fontana secondo Giordana

L`angolo di Michele Anselmi | Pubblicato su Il Riformista Con tutto il rispetto dovuto a Mario Calabresi e alla sua famiglia, colpiti negli affetti più cari e vittime di una menzogna alimentata per anni a sinistra, non si può dire che “Romanzo di una strage” metta tra parentesi l’infame campagna stampa piovuta sul commissario Luigi […]

Daniele Gaglianone al lavoro con Ruggine

Riprese tra Roma e Taranto | Dal romanzo di Stefano Massaron Attualmente in lavorazione, Ruggine è il nuovo film di Daniele Gaglianone, che torna alla regia dopo il successo di critica del recente Pietro. Con la produzione di Fandango, Zaroff e Rai Cinema, il regista di Nemmeno il destino dirige un nutrito cast composto da […]

La prima cosa bella

                                                           di Stefania Bellinvia Un gradito ritorno per Paolo Virzì  con il film La prima cosa bella, tornato sugli schermi dopo il feroce ritratto dell’Italia precaria del precedente Tutta la vita davanti, scegliendo stavolta di tornare nei meandri della sua città natale, Livorno, in un momento in cui, dichiara, “in questo paese ci si sente […]